moneta di Taranto ECISTA TARAS A CAVALLO DI UN DELFINO III secolo aC riproduzione in 3d da BelSalento

Spread the love

ricerche a cura del dott Giovanni Greco

moneta di Taranto ECISTA TARAS A CAVALLO DI UN DELFINO III secolo aC riproduzione in 3d da BelSalento

Nell’immagine la Mappa di Soleto (forse) V secolo a.C., con a sinistra, la scritta ΤΑΡΑΣ = Taras = Taranto. La medesima scritta presente nella moneta tarantina del III secolo a.C.

CROGIOLO per la fusione in METALLO – dalla stampa in 3d al Crogiolo : la moneta di TARAS del III secolo aC – BelSalento

Riproduzione in 3d. Oggi ho voluto riprodurre e condividere con voi qui nei miei Servizi di Fruizione Culturale sulla terra dei due mari, la riproduzione in 3d di una moneta arcaica, un reperto molto interessante : lo “Statere” in argento con cavaliere e giovane su delfino con grappolo e fuso. Risale alla prima metà del III secolo a.C. (280 – 272 a.C.).
Nel dritto : cavaliere nudo a cavallo. Nel rovescio Taras a cavallo di un delfino.

Taras Neptuni filius fuit, a quo Tarentum civitas et condita et appellata fuit = Taras fu un figlio di Nettuno, dal quale la città di Taranto fu fondata e prese il nome. E il simbolo della città raffigurato in questa coniazione delle monete tarentine è proprio Taras a cavallo di un delfino. In base alle fonti antiche: Pausania ci riporta la leggenda che Falanto, fatto naufragio nel golfo di criseo sia stato salvato da un delfino. E anche Aristotele (secondo Polluce, nella Tarantinon Politeia) identificava con Taras il personaggio sulle monete di Taranto. Probabilmente l’identità del giovane su delfino cambiò tra la fine del V secolo e la seconda metà del IV secolo a.C.


Nelle sue fasi storiche la città di Taranto (colonia di Sparta, fondata intorno al 706 a.C) ha sempre avuto un ruolo primario fra le città della Magna Grecia, come testimonia la monetazione, probabilmente partita dal 510 a.C. con una corposa produzione in argento, oro e bronzo.

Nella fase arcaica, la monetazione mostra una tipologia iconografica tendenzialmente omogenea e basata sulla rappresentazione di culti, temi mitici e celebrazioni rituali, ma con una forte coloritura locale. Intorno al 500 Taranto conia a doppio rilievo con vari tipi di coni compreso questo in foto del giovane su delfino. Infatti alla serie monetale dell’ecista (fondatore), troviamo anche quelle dei cavalieri associate al giovane su delfino, con numerose varianti iconografiche che caratterizzeranno tutta la successiva produzione di stateri tarantini, sino alla fine del III secolo.
L’ecista (dal greco οἰκιστής) nella Grecia antica era un capo spedizione scelto da un gruppo di cittadini per guidarli nella colonizzazione di una terra e nei primi tempi della nuova colonia; era responsabile della trasmissione delle tradizioni civili e religione della madrepatria. A volte questa figura è mitica: un eroe o anche un dio; altre volte invece è una figura storicamente documentabile. La fondazione di una colonia aveva carattere sacro.
Lo statere d’argento era la moneta più diffusa nell’antichità greca. Era il più alto nominale normalmente battuto.

In queste iconografie monetali dell’area Messapica, non è sempre facile distinguere la figura di Taras con quella di Filanto. Lo stesso delfino, del resto, tipo isolato a Taranto, Balethas, Brundisium e Kasa-rium è inteso da fonti e zecche, più che come simbolo marino (associato a Poseidon solo più tardi), come segno della presenza amica, soccorritrice verso gli uomini, del dio – inizialmente Dionysos, Apollon, Ephaistos – che si associa e si serve di esso.

Sia il “delfiniere” che il dio seduto tarantini reggono spesso un oggetto generalmente descritto come conocchia o fuso, simbolo del destino –se così fosse –, più che dell’industria laniera. Cfr https://www.academia.edu/5356146/Le_iconografie_monetali_in_Messapia_e_il_mistero_Taras_
Per il criterio con il quale gli studiosi diversificano la figura di Phalantos e Taras potresti consultare:

GARRAFFO 1995 S. GARRAFFO, La documentazione numismatica, in E. LIPPOLIS, S. GARRAFFO, M. NAFISSI (a cura di), Culti greci in Occidente, I, Taranto, Taranto 1995.
GUZZETTA 1989 G. GUZZETTA, L’eroe venuto dal mare, in Il Mediterraneo i luoghi e la memoria, (Taranto, Castello Aragonese 13 ottobre-15 novembre 1989), Roma 1989.
NAFISSI 1995 M. NAFISSI, La documentazione letteraria ed epigrafica, in E. LIPPOLIS, S. GARRAFFO, M. NAFISSI (a cura di), Culti greci in Occidente, I, Taranto 1995.


Questa riproduzione è stata eseguita con filamento plastico Pla e con stampante Creality Cr10s. Riproduzione in 3d a cura di Giovanni Greco per BelSalento.com

Questa moneta dell’età Greca è divenuta un gradevole soprammobile, modernissimo e tecnologico in quanto l’immagine è stata elaborata interamente al computer e poi stampata con la tecnologia del 3d con un materiale leggerissimo, la plastica PLA; in questo caso ho usato un filamento color bianco.

DIAMETRO :  43mm
MATERIALE : PLA
COLORE : rame
PESO :  5g
COSTO :  20 euro
SPEDIZIONE : IoInvio per l’Italia. Raccomandata Internazionale per l’estero.
L’ho stampato con la mia CREALITY CR10S e i risultati sono OTTIMI. E vi ricordo che oltre al greenscreen le mie variegate produzioni sullo studio del Salento, spaziano su :  ricerche leggibili qui in www.BelSalento.com, da vedere nei vari video che trovate nel mio canale youtube, da ascoltare in BelSalentoRadio nel mio canale radio in podcast, da toccare nelle riproduzioni che svolgo con le mie stampanti 3d, e nelle stampe su tazzoni in ceramica e a breve potrete  anche leggere a casa su carta nei prossimi mesi.

In ogni caso, vi invito a diventare miei Patreonhttps://www.patreon.com/BelSalento, miei mecenati così che potrò migliorare la qualità di tutte queste mie produzioni e tutti i Servizi di fruizione Culturale di BelSalento. Grazie per la visione e al prox video 😉

In Ebay https://www.ebay.it/itm/143609042053

Vi sono grato per i vostri acquisti. Potrete trovare tutti i prodotti su Ebay a questo indirizzo

Sono uno storico del Salento con ricerche iniziate nel 1998 e che spaziano dalla preistoria ai giorni nostri per i servizi di fruizione culturale di Www.BelSalento.com. Con le mie stampanti 3d riproduco ciò che la cultura contemporanea ha perso o non ha memoria. Pertanto con queste riproduzioni e con queste VENDITE OCCASIONALI da hobbista, posso pagare in parte i notevoli costi di ricerca del mio sito web ma anche la stessa produzione di questi manufatti.


Per questi lavori ho usato una CREALITY CR10, una CREALITY CR10S, una  Anycubic Stampante 3D Photon e con loro BelSalento è veramente 3d ! 🙂
Eccole qui


Become a Patron!

Diventa mecenate Patreon di BelSalento.com nella piattaforma del mio crowdfunding e scopri i vantaggi che ho riservato solo per te. Con la tua donazione potrò sviluppare al meglio le mie attività di creator e in cambio avrai tanti benefit e premi super esclusivi disponibili solo per chi entrerà nella mia comunity Patreon 😉 Non esitate a scrivermi con nuove idee o suggerimenti :)) Qui il mio invito per voi lettori.

Sostieni BelSalento ~ da 20 anni Servizi di Fruizione Culturale della Terra dei Due Mari

Patreonhttps://www.patreon.com/BelSalento
Paypalhttps://www.paypal.me/giogrecobelsalento
SitoWebWww.BelSalento.com
FacebookBelSalento.com
YoutubeGiovanni Greco 
Ebay: grec_10 https://www.ebay.it/usr/grec_10

a cura di Giovanni Greco per i Servizi di Fruizione Culturale di BelSalento – SOSTIENI e mantieni in vita questo canale rivolto a fornire servizi di fruizione culturale sulla terra dei due mari.
DONA tramite PAY PAL o carta di credito.

Ricerche a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.

BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.com – un progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata 😉



Asimov
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco
3d BelSalento, Numismatica

Informazioni su belsalento

Giovanni Greco, dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell'aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l'agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com - arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari - Servizi di Fruizione Culturale”.

Precedente Lecce 9/5/2020, iniziano le prime reazioni della gente mossa dalle privazioni delle necessità quotidiane Successivo 2 tornesi 1842, Regno delle due Sicilie, Ferdinando II di Borbone - riproduzione in 3d

Lascia un commento