Museo palazzo Faggiano Lecce con Luciano Faggiano 26 giugno 2016

di Giovanni Greco

La casa museo al palazzo Faggiano in Lecce; con Luciano Faggiano – 26 giugno 2016

  • Museo Faggiano www.museofaggiano.it/
  • Indirizzo: via Ascanio Grandi 56
  • E-Mail: [email protected]
  • Telefono: +39 0832 300528
  • Apertura: Aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 20
  • Costo: 3 euro

a cura di Giovanni Greco per i video documentari di BelSalento

Del museo Faggiano in Lecce in via Ascanio Grandi 56, ormai ne parlano tutti, dall’edizione statunitense del New York Times alle testate asiatiche, europee e nazionali  ovunque è nato un certo interesse per la casuale scoperta di cotanta storia, racchiusa fra le mura domestiche. Era il 2008 quando il proprietario di casa, Luciano Faggiano, alle prese con la riparazione di una condotta fognaria, scoprì che nel sottosuolo della sua abitazone vi erano celati un pavimento Messapico (V sec. a.C.), un granaio di età romana, affreschi, addirittura un’antica civiltà indoeuropea pre-romana, poi tombe messapiche, pozzi e cunicoli, pavimentazioni stratificate di vari periodi storici, oltre a svariati oggetti di quasi tutte le epoce (dei quali oltre tremila pezzi integri sono stati asportati dalla casa e verranno studiati dal museo provinciale) … ma ancora una grande cisterna scavata nella roccia a pianta ovale risalente al XV-XVI secolo, un ampio silos circolare utilizzato per conservare grano e derrate in epoca medievale. Gli scavi hanno dato luce a resti di un pozzo profondo 10 metri dal quale si può vedere l’acqua del fiume Idume, una cisterna a pianta quadrilatera, una vasca rettangolare e numerosi ambienti scavati nella roccia. Proseguendo negli scavi si è scoperto che la restante parte della sua casa nel Seicento era stata un convento di suore ed un convento francescano, E poi ancora ulteriori scoperte e sorprese che hanno dell’incredibile, come ad esempio i segni del passaggio dei Crociati e simboli massonici dell’epoca medioevale. I lavori di scavo sono proceduti a partire dal 2008 e non sempre facilitati dalla stessa Sovrintendenza archeologica che ha sempre voluto curarne i lavori.


AsimovSe la conoscenza può creare dei problemi,
non è con l’ignoranza che possiamo risolverli
(Isaac Asimov)

 

 

 

 

— ~ —
a cura di Giovanni Greco
— ~ —
Segui BelSalento, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari.
Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO.
Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb.

         

Precedente DOLMEN CHIANCA DELLA POLICARITA Successivo Bonaventura Mazzarella scrisse il comunicato ufficiale della cacciata dei Borbone dalla città di Lecce