VILLA MORGANA, agro di Campi, confine San Donaci, Cellino

medioevo

VILLA MORGANA in agro di Campi al confine fra San Donaci e Cellino

testo e foto di Tania Pagliara

La tenuta Morgana è così chiamata, probabilmente, dal canale e dalla vora Morgana. Il casolare più antico è oggi completamente avvolto da Convolvulaceae, offrendo una visione magica e suggestiva come il nome del posto. La dicitura Morgana è molto antica, allude ai fenomeni ottici ancora esistenti sporadicamente nella cupa, ma nell’antichità nella cupa di Campi, Guagnano, San Donaci e dintorni, essendo ricca di canali e lagune, Morgana stordiva i viandanti con le sue visioni, tanto che queste terre erano chiamate dai normanni ‘le terre dell’illusione’.
Il sito dalla San Donaci – Cellino è completamente nascosto da maestosi pini e cipressi, è collegato tramite un viale alberato al bosco dei Veli di Afro, il viale conduce al sito giuanneddhra-malaski dove venne ritrovata la pietra tombale di Millanoa, sacerdotessa di Afrodite messapica del IV sec aC.
Il confine morgana – veli è segnato da una lettera C.

 

BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

AsimovSe la conoscenza può creare dei problemi,
non è con l’ignoranza che possiamo risolverli
(Isaac Asimov)

 

 

 

 

— ~ —
a cura di Giovanni Greco
— ~ —
Segui BelSalento, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari.
Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO.
Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb.

         

Precedente Papa Bonifacio IX da Casarano Successivo Cav. Luigi Maggiulli - studioso di storia