Un ricordo di Corrado Lorenzo, artista salentino pioniere delle avanguardie pugliesi negli anni Settanta – di Pietro Marino – Gazzetta del Mezzogiorno 18/4/2018

di Pietro Marino – Gazzetta del Mezzogiorno 18/4/2018

Un ricordo di Corrado Lorenzo, artista salentino pioniere delle avanguardie pugliesi negli anni Settanta

foto “storica” Corrado Lorenzo in compagnia dell’allora inseparabile Sandro Greco mentre offrono boccette di “acqua mediterranea non inquinata” a Taranto 1971

Mi è giunta dolorosamente la notizia della scomparsa a Novoli di Corrado Lorenzo, a 92 anni. E’ stato un generoso protagonista dell’avanguardia artistica salentina negli anni Sessanta-Settanta. Lo conobbi allora insieme con l’amico –collega allora inseparabile Sandro Greco (che in questo 2018 compie 90 anni, è brindisino ma vive a Salice Salentino). Mi si presentarono nel 1969 all’Accademia di Lecce e mi fecero conoscere (anche con un’escursione) le ardimentose operazioni di land-art poetica che andavano compiendo fra campi e spiagge. Lorenzo “dipingeva” dentro cave o sugli scogli segni astratti e cerchi concentrici , con memorie di tappeti e di ceramiche salenti ne; Greco piantava fiori di carta nella sabbia. E poiché lui era medico di professione e Greco era laureato in farmacia, li segnalai subito sulla “Gazzetta” come “ i Santi Medici dell’avanguardia pugliese”. Titolo al quale rimasero molto affezionati, gli è rimasto incollato. Li ho ancora seguiti nelle spericolate incursioni di quel tempo fervido per l’arte nuova in Puglia. Già nel 1968 avevano messo su un “Centro di ricerche estetiche” a Novoli (c’entrava Toti Carpentieri fresco di passaggio da artista a critico). Erano in collegamento con i gruppi pionieristici di Massafra e Taranto (lì osarono offrire nel 1971 bottiglie piene di “acqua mediterranea non inquinata” – fra ecologia e Duchamp). Parteciparono ad esperienze della poesia visiva: ho letto del ritrovamento nell’archivio di Adriano Spatola di una loro piccola tela bianca incollata su un foglio di carta (come dire tra Malevic e Paolini). Aderirono al gruppo “Ghen” fondato a Lecce dall’amico barese Francesco Saverio Dodaro. Nel 1972 parteciparono ad una mostra autogestita di ”15 tracce” di nuova tendenza nella Pinacoteca di Bari.
Ricordi necessariamente al plurale perché anticiparono anche la tendenza contemporanea a lavorare in coppia. Poi si separarono come spesso accade in Puglia – non solo fra persone, fra province e città. Lorenzo a Novoli coltivò rapporti e collezionò opere almeno sino a tutti gli Ottanta – da Beuys e Schifano ai graffitisti americani calati nel Salento, Rammelzee, A-One . Mise su una galleria “Piccolo Museo” a Lecce, e fondò a Novoli una Pinacoteca che è stata rilanciata di recente. E’ riemerso ogni tanto in area salentina sino a tempi recenti. Di lui è rimasta a lungo nelle mie prime case una grande tela in righe stampate di colori diversi che mi aveva donato. Era di fatto era un telo di sdraia da mare, un Buren da sogno balneare. Sparì anch’essa in un tragico trasloco.
PIETRO MARINO


BelSalento.com è un sito a cura del dott Giovanni Greco; dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”. BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco