Tavola Meridionale, associazione identitaria accoglie il documento dei 5Stelle per l’istituzione di un Giorno della Memoria

jhgfghjklkjTavola Meridionale, associazione identitaria accoglie il documento dei 5Stelle per l’istituzione di un Giorno della Memoria per le popolazioni vittime dell’invasione savoiarda

COMUNICATO STAMPA
Tavola Meridionale, associazione identitaria di comunicazione e incontro con molte realtà associative e identitarie, accoglie con interessato stupore il documento dei 5Stelle, che chiede, in varie Regioni del SudItalia, l’istituzione di un Giorno della Memoria, per le popolazioni vittime della politica annessionista cavouriana. La politica aggressiva del regno di Sardegna vide innumerevoli vittime e soprusi e violenze inaudite, e provocò innumerevoli morti, distruzioni, rappresaglie e crimini. Le popolazioni furono vessate con leggi e occupazioni militari estranee al diritto delle genti. Tutto ciò segnò indelebilmente il tessuto sociale e economico di questa parte della Penisola, generando, tra l’altro, una emigrazione mai vista nella storia millenaria delle nostre Terre. Ciò che avvenne fu un disastro antropologico e sociale la cui portata ancora oggi è visibile nei fenomeni di sottosviluppo e criminalità ormai endemica.

Dopo aver sentito, negli anni scorsi, appena accennato nei comizi di 5Stelle l’argomento della Questione Meridionale –nata all’indomani del 1860!-, non c’è stato nulla di veramente concreto, e il tutto si era fermato alle sole parole. Allora, ben venga il documento a firma 5Stelle, che porta sul tavolo della politica una memoria dolente e mai sopita!

In questi lunghi anni, abbiamo atteso invano che alla storia si togliesse il bavaglio del mito fondativo di un Risorgimento fatto a spese di nazioni libere e indipendenti. Ci auguriamo che sia riconosciuta la verità storica, e nessuno voglia oscurare il lavoro dei tanti che da decenni, senza mezzi o sostegno alcuno, hanno lottato perché la memoria resti la vera radice del nostro futuro!

Siamo consci che 5Stelle è oggi “un soggetto forte”, e meglio organizzato (rispetto a quanti con passione e impegno coltivano, studiano e lavorano a che nasca una consapevolezza storica, sociale e politica dei fatti annessionisti che portarono al Regno di Italia); ma ci preme manifestare il timore che la nostra battaglia sia condotta all’ovile della normalizzazione e dal grigiore della politica nostrana. Noi diamo il benvenuti a 5Stelle: vi stavamo aspettando! Sin dal tempo del grande comizio di Grillo a piazza Dante a Napoli, dove molti di noi diedero fiducia a Grillo, perché le sue parole erano il quadro giusto di ciò che avvenne oltre 150 fa, fatti che determinarono la miseria cronica per tutti noi. Ora ci aspettiamo un quadro progettuale di futuro, quel futuro che tutti, noi e voi di 5Stelle, vogliamo per le nostre Terre, per le nostre Genti!

Per questo, lieti della iniziativa dei 5Stelle, ci aspettiamo gesti e politiche da parte dei 5 Stelle che mettano lo sviluppo e l’autonomia della nostre Terre e delle nostre Genti nella concreta agenda politica con leggi e progetti di sviluppo immediati e a medio termine. In un quadro di aperta condivisione di una comune lotta, auspichiamo altresì azioni e iniziative comuni in grado di far partire, per la prima volta dopo 155 anni dalla cosiddetta “unità”, una proposta politica forte e autorevole, pensata e sottoscritta da uomini del cosiddetto sud, in grado di cambiare le sorti della nostra Terra e, perché no, anche della stessa italia.

Tavola Meridionale


a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco
         

Borbone e Risorgimento

Informazioni su belsalento

Giovanni Greco, dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell'aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l'agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com - arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari - Servizi di Fruizione Culturale”.

Precedente Questo cuore si ribella - Poesie di Emanuela Rizzo Successivo Uccio De Santis a Radio L'Isola Che Non C'è - 22 febbraio 2017