Tancredi, l’ultimo re Normanno nel Salento

di Giovanni Greco

personalità storichetancredi

Tancredi 1135-20 d.C. – 1194 

Visita i NORMANNI in BelSalento in Altervista. Tancredi, fu l’ultimo re normanno, salì al trono nel 1194, governò il Salento. Durante il suo regno furono costruiti palazzi e monumenti in Lecce.

Fu Conte di Lecce (1149-1154 e 1169-1194), Re di Sicilia (1189-1194), della dinastia dei Normanni, famiglia d’Altavilla. A Tancredi si deve la commissione nel 1180 della chiesa dei Santi Niccolò e Cataldo, una delle eloquenti testimonianze, fra le altre, della presenza Normanna nel Salento; citiamo alcuni casi esemplari:  il bellissimo complesso abbazia di Santa Maria di Cerrate a 5 chilometri da Squinzano (Le) e ad A Otranto, da visitare, la cattedrale di Otranto.

Visita i NORMANNI in BelSalento

Tancredi di Lecce, re di Sicilia

25335f_990aeb2a1ba6457cedbfa30711b45651Alla morte senza eredi, nel 1189, di re Guglielmo II, un forte partito locale oppone alla successione di Enrico VI, figlio del Barbarossa, quella di Tancredi conte di Lecce, figlio illegittimo di un figlio di Ruggero II, che viene eletto re di Sicilia e riconosciuto da papa Clemente III. Nei pochissimi anni di regno, egli tenta di opporsi alle pretese dinastiche di Enrico VI, che rivendica il regno di Sicilia a nome della moglie Costanza, figlia di Ruggero II. Muore nel 1194. Enrico conquista il regno e spedisce in Germania il figlio di Tancredi, Guglielmo (III).

da:    http://www.mondes-normands

La continuità di Lecce si colloca nel periodo medievale, quando la città, dopo essere stata luogo di dispute fra bizantini, longobardi e arabi, nel 1035 passò al dominio Normanno del ramo d’Altavilla. Sotto il loro dominio vennero erette le più splendide chiese e cattedrali del romanico pugliese.

La cattedrale di Otranto è tra le più grandi della Puglia, ha una pianta benedettina a tre navate terminanti in tre absidi, in una delle quali sono conservate le ossa degli 800 martiri di Otranto. Gli 800 martiri di Otranto sono stati Beatificati dalla Chiesa Cattolica, come simbolo di fedelta’ estrema all’insegnamento del Vangelo. Papa Giovanni Paolo II in omaggio al sacrificio idruntino del 1480, in occasione del cinquecentesimo anniversario dalla strage ha visitato Otranto. Famosa la  cripta con oltre 40 colonne di spoglio e il mosaico pavimentale … realizzato tra il 1163 e il 1165 dal prete Pantaleone, un grande trionfo e celebrazione di miti e leggende Medioevali …


A cura del dott Giovanni Greco
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

AsimovSe la conoscenza può creare dei problemi,
non è con l’ignoranza che possiamo risolverli
(Isaac Asimov)

 

 

 

— ~ —
a cura di Giovanni Greco
info cel : 373 7244103
mail : [email protected]
fb : facebook.com/groups/belsalentoweb
— ~ —
Segui BelSalento, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari.
Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO.
Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

Iscriviti al nostro gruppo facebook

         

Precedente Svevi nel Salento Successivo Seminario di Studi LAUDATO SI Bari Sala Conferenze Aldo Moro 12 nov 2015 Servizi di BelSalento