Radio L’isola che non c’è – “La Sanità” Sud e Nord Italia – 23 nov 2016

radio-ascolta15095641_10202450176373862_1831399012708213560_nhttps://www.mixcloud.com/RADIOLISOLA/buonasera-con-emanuel-23-11-16-08p/

Con Pino Aprile e Raffaele Vescera 

Mercoledi 23 novembre 2016 dalle 21:30 alle 00:00 parlaremo di … “La Sanità” Sud e Nord Italia
Tutti in “Radio L’Isola Che Non C’è

Tema della serata “La Sanità” Sud e Nord Italia

pino-aprile-noi-terroni-salveremo-l-italia_h_partb

di Giovanni Greco
Questa sera a RADIO L’ISOLA CHE NON C’E’, abbiamo incontrato Pino Aprile e Raffaele Vescera. Tema della serata è stato “La Sanità” Sud e Nord Italia, con ulteriori spunti di riflessione sull’intera gestione meridionale, non solo sulla sanità, ma abbiamo anche discusso sull’industria e quant’altro sia stato cancellato nelle terre meridionali da una gestione decennale per alcuni versi “politicizzata” ma comunque in mano a logiche predatorie. Questo il testo di Giovanni Greco letto in diretta radio e poi commentato dai nostri due ospiti.
//////////////////////////////////

15055688_1451147521579435_4689592457051590659_n

Dalla malaunità alla malasanità, come dire Una costola dell’antica questione meridionale … in quanto con ——–gli attuali———- tagli alla sanità si penalizza ulteriormente il meridione, e si accentua un divario, Una “questione meridionale” anche per la sanità, appunto.
L’ultimo Rapporto del Censis dice che l’83% degli abitanti nel Mezzogiorno ritiene inadeguato il proprio servizio sanitario regionale.
Da “sanita24.ilsole24ore” leggo che Costantino Troise (segretario nazionale dell’Anaao Assomed), dice che «La ricetta delle tre T (tagli, ticket e tasse) ha comportato il prezzo di un’assistenza negata.
Troise e i segretari regionali di Puglia, Sicilia, Calabria, Basilicata e Campania, hanno inviato una lettera ai presidenti delle rispettive Regioni per esortarli a trovare una linea di intervento comune per porre al Governo una “questione sanitaria meridionale”.
Il 30 luglio 2015 il rapporto dello SVIMEZ, sull’economia del Mezzogiorno, fa il quadro di una situazione drammatica per il mezzogiorno, di una realtà meridionale definita come “alla deriva”. Viene evidenziato che la riduzione degli investimenti nelle politiche per lo sviluppo dell’economia meridionale ha avuto un effetto negativo, causando il fenomeno dei viaggi della speranza dei cittadini meridionali verso realtà maggiormente attrattive : Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Veneto. Quindi il gap tra nord e sud nella Sanità è certamente presente, (e anche insieme agli scandali), ma dobbiamo ripetere che esistono anche situazioni di eccellenza come il Pascale di Napoli (che è il primo polo oncologico del Mezzogiorno), che rischia la chiusura, a causa di un taglio del finanziamento.
lasciando Un terzo della popolazione abbandonata a se stessa !! Ci si chiede, cosa accadrebbe se la sanità meridionale, tornasse in piedi. Ci sarebbe un default di quella del nord?
E’ di pochi mesi fa la notizia, di fuga di pazienti: organico ridotto e liste d’attesa infinite, Personale all’osso, sale operatorie che funzionano al 50 per cento, reparti chiusi — E’ di ieri 22 nov 2016 la notizia che 52mila calabresi malati di tumore “in fuga” si curano fuori regione.
I dati. Dalla Campania 55.000 persone, dalla Calabria 52.000, dalla Sicilia 33.000, dall’Abruzzo 12.000, dalla Sardegna 10.000.

Ciò vuol dire che vengono premiate strutture del Nord e che si penalizzino istituti eccellenti come il Pascale? Il valore economico annuo di queste migrazioni sanitarie è pari a 2 miliardi di euro. Ma può essere che, se avvenisse un risanamento delle strutture meridonali, ciò comporterebbe un fallimento di quella sanità del nord Italia ?

//////////////////////////////////

radio-ascoltaAl BUONASERA CON EMANUEL (23 – 11 – 16 08°P)
Tema della puntata “La Sanità” Sud e Nord Italia
Con due giornalisti e scrittori Pino Aprile e Raffaele Vescera
Con Giovanni Greco Genau
Conduzione Emanuel Scida
Partecipano Simonetta Perri, Emanuela Rizzo, Nadia Arminio ed Erica Antonelli

Ascoltateci in Radio Radio **L’isola che non c’è** Ogni mercoledi e le repliche tutta la settimana in Puglia – Calabria – Sicilia – centro nord Italia e sino in Germania assieme a Radio Valentino, Rbc Grosseto Toscana, Radio Sound Bari e Taranto, Radio Dimensione Stereo, Radio Antenna Borgetto Sicilia, e altre dall’Italia e dall’estero come Radio Freedom per la Germania … e con il radio giornale di Giovanni Greco Genau in RADIO L’ISOLA CHE NON C’E’

Radio L’isola che non c’è!
Per scriverci in diretta: SMS/WhatsApp: 331/8280843

https://www.facebook.com/groups/44594070834/

aprile-historia-regni


https://www.facebook.com/groups/44594070834/

ASCOLTA E DIFFONDI RADIO L’ISOLA CHE NON C’E’
di Emanuel Scida
www.radiolisolachenonce.com
SIAMO IN ONDA TUTTA LA SETTIMANA
le dirette della sera e della domenica mattina

si replicano su queste differite e collegamenti alle seguenti radio :

RADIO VALENTINA FM (CAMPOBASSO) SERA DIRETTA
RADIO MADE IN ITALY FM (BARI E PROV)
RBC GROSSETO FM (TOSCANA) ( Buon.il martedì-Buong il mercol)
RADIO SOUND FM (BARI – TARANTO)
RADIO DIMENSIONE STEREO FM ( ROMA) diretta
RADIO GIOIA PARADISE AMICA FM (ROMA)
RADIO MOVIDA FM (SALERNO/POTENZA)
RADIO FM FALERIA FM (PROV.FERMO)
RADIO ANTENNA BORGETTO FM (SICILIA)
RADIO SCIALLA VALEGGIO (WEB)
WEB RADIO SOS CITTA’ (WEB)
RADIO OPERA D’ARTE (WEB)
RADIO TIGULLIO (WEB)
RADIO 6 WEB (WEB)
Rainbow – Diversamente RADIO (WEB)
RED HOUSE RADIO (WEB ROMA) SERA DIRETTA
LIBERA WEB (WEB)
WIKI RADIO (WEB)
RADIO B-SIDE (WEB)
TWIN RADIO (WEB)
RADIO PNb.COM (WEB)
RADIO FRIEDEN (WEB) Germania


a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco
         

Borbone e Risorgimento, oltre 100 Video Documentari di BelSalento, Radio, Xylella VideoDocumentari

Informazioni su belsalento

Giovanni Greco, dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell'aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l'agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com - arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari - Servizi di Fruizione Culturale”.

Precedente L'essenza di Etra di Antonella Tamiano Successivo ... L'uomo errante - Poesie di Giovanni Greco