Ostuni (BR) – La Città Bianca fu la prima città della Puglia a innalzare il tricolore

ricerche a cura di Giovanni Greco

Ostuni (BR) – La Città Bianca fu la prima città della Puglia a innalzare il tricolore

Durante il regno dei Borbone Ostuni (la città bianca) fiorì e si espanse in direzione dei colli di Casale, Cappuccini, Sant’Antonio e Molino a Vento. Il centro della vita cittadina (sino ad allora in piazza del Moro) si spostò nella piazza della Libertà (oggi attuale sede del Municipio – ex sede del Convento dei Francescani). In quella piazza Giuseppe Greco, nel 1771, innalzò la colonna in onore di Sant’Oronzo, che secondo la tradizione popolare aveva preservato la città dal contagio della peste.

Ai primi dell’Ottocento, sull’onda degli ideali dell’illuminismo, Ostuni venne attraversata da tumulti insurrezionali. Furono fondati il “circolo della Giovine Italia” e una rivendita carbonara. Tramite i garibaldini pugliesi, anche le province di Brindisi, Lecce e Taranto hanno avvertito la presenza del dittatore Garibaldi. Uno dei primi provvedimenti che Garibaldi attuò per far presa sulla massa del popolo, fu la promessa (mai mantenuta) di distribuire i demani ai contadini, dando precedenza a chi lo avesse seguito nel moto insurrezionale. Le sue promesse dilagarono nell’intera Puglia. Ma questo, altro non era che un escamotage, ossia il palese tentativo di aggregare attorno a sé la maggior parte della società agricola meridionale. Purtroppo quell’illusione svanirà quando in seguito, saranno poi gli stessi contadini pugliesi e meridionali a constatare che la proprietà borghese non sarà toccata.

Intanto immediatamente prima del settembre 1860, la rivoluzione garibaldina procedeva spedita, proprio grazie alle promesse e alla propaganda antiborbonica. Dal testo “Garibaldi, Vittorio Emanuele Cavour nei Fasti della Patria – documenti inediti“, a pag. 242 – 243 “Bollettino della Rivoluzione”, alla data 30 agosto 1860

Nei carteggi leggiamo quindi che il meridione fu travolto e assoggettato con queste false promesse :

Sicchè durante quei moti e grazie all’involontario appoggio della popolazione, plagiata in pratica con promesse vane e illusorie, Ostuni sarà la prima città della Puglia a innalzare la bandiera tricolore.

 


Sostieni BelSalento ~ da 20 anni Servizi di Fruizione Culturale della Terra dei Due Mari

Ricerche a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco
         

Borbone e Risorgimento

Informazioni su belsalento

Giovanni Greco, dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell'aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l'agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com - arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari - Servizi di Fruizione Culturale”.

Precedente Opinioni sull'industria consumistica dell'olio nel Salento. Sarà simile a quella dell'olio di palma nel resto del mondo? Successivo il famoso sapone di Marsiglia è nato a Gallipoli (Le)