This page was exported from BelSalento.com - Servizi di Fruizione Culturale della Terra dei Due Mari [ http://belsalento.altervista.org ]
Export date: Tue Sep 26 11:04:18 2017 / +0000 GMT

l'ARCO DELLA PACE qui nel Salento - un progetto di Gaetano Brancati Luigi premio Nobel per LA PACE




di Giovanni Greco

Da sempre il Salento è stata una terra d'incontro e di scambi culturali. Sin dall'antichità sono innumerevoli gli esempi che potremmo fare : dalle conquiste della Magna Grecia, o durante l'impero bizantino, o sotto le incursioni fenicee, o ancora durante lo splendore del regno Normanno e così via sino agli oltre 700 anni di pace durante il regno dei Borbone nell'intero mediterraneo (...). Certo nel nostro passato spesso si trattava di conquiste con le armi, eppure, la nostra terra può passare alla storia come quella che più di ogni altra ha fatto tesoro delle tante dominazione dell'antichità, per sviluppare nel tempo un vero luogo bucolico fatto dell'unica arma vincente : la pace, la fratellanza  e lo scambio di cultura. Peccato però che anche nel Salento, gli ultimi decenni siano stati disarmonizzati da un disincanto generale verso i valori importanti e verso la stessa cultura antica, e quella nostra in particolare per quel che ci riguarda. Ma non si può generalizzare, semmai si può riprendere un passo dopo l'altro a riarmonizzare un sentimento collettivo, che l'epoca moderna ha un tantino offuscato. E ovunque, dove la pace è stata offuscata, ciò ha dato ingresso al crollo di ogni buona intenzione. O meglio, da noi, terra dei due mari, il tema della "PACE", può e deve diventare "la priorità" per ri-armonizzare la nostra terra, che da troppo tempo è ormai martoriata dall'egoismo di pochi. 

Oggi III millennio la pace torna ad essere un progetto all'avanguardia oserei dire, e non a caso. Ma proprio perchè l'era contemporanea è quella che è (...) bene, il Salento resta tutt'ora portatore sano di cultura. Quella vera. Bisogna solo incanalare meglio le forze e riproporre al mondo intero quel grande impegno corale per produrre nuova e nuova pace. Ecco quindi, un (quasi banale) motivo per ri-parlare di "pace" qui da noi. Ed ecco l'idea di realizzare un bellissimo progetto : l'ARCO DELLA PACE anche nel Salento.

#MarcodaPaz | #PrêmioNobeldaPaz Gaetano Brancati Luigi, ideatore del Marco della pace, rappresenta il Brasile come uno dei indicati al premio Nobel della pace 2017. È il riconoscimento di una lotta per giorni migliori!

Pochissimi mesi fa ho avuto l'onore di conoscere Gaetano Brancati Luigi, premio Nobel per LA PACE. E infatti credo sia un onore per chiunque interloquire con un Nobel. Non sono cose certo che capitano tutti i giorni, tra l'altro! Abbiamo discusso dell'opportunità di realizzare qui nel Salento il suo progetto : l'ARCO DELLA PACE. Ed è infatti il Signor Gaetano Brancati Luigi che ha ideato e portato nel mondo: il suo "Marco da Paz", l'Arco della Pace, un monumento simbolo della fratellanza fra i popoli. Ritengo che nel Salento, aprendoci nuovamente a questi temi, avremo tutti qui da noi sempre più motivi per attivare l'unione e l'amore fra le genti. Questa, in pratica, è solo una prima ma ottima iniziativa, una buona azione per il presente e per il futuro e un sogno di pace per il mondo.

E' nata così, con una semplice amicizia dal social facebook pochi mesi fa, che fra me e il premio Nobel per la Pace Gaetano Brancati Luigi da subito si è sviluppata una sana intesa per concretizzare il suo ARCO DELLA PACE qui nel Salento. E già a metà luglio 2017, nel mentre che contattavo i primi sindaci salentini con questo progetto in mano, contemporaneamente mi coordinavo (al cellulare e anche tramite Skype), con il Signor Gaetano Brancati, al quale di volta in volta ho esposto le problematiche che via via incontravo così come ogni piccola o grande novità su questa idea, che gradirei materializzare quanto prima in uno dei cento comuni del Salento. Devo sottolineare che in lui, ho visto e ascoltato un uomo eccezionale, un uomo umile, gentile e semplice, nonostante sia un premio Nobel. Un vero, uno dei pochi uomini "giusti".

Luigi Brancati è originario di Orsomarso piccolo centro dell'entroterra alto tirrenico dal quale emigrò insieme al resto della sua famiglia all'inizio del 1949, quando aveva appena dodici anni, per cercare fortuna nell'America del Sud, prima in Argentina e poi in San Paolo - Brasile, dove attualmente vive da alcuni decenni. Il caro amico Gaetano Brancati, è stato nominato nuovamente tra i concorrenti al Premio Nobel per la Pace per il 2017!

L'Arco della Pace (Marco de Paz) è un monumento in pietra ed ha una forma standard in ogni parte del mondo dove è stata collocata; la struttura è alta 4 metri circa con una base di poco meno di 2 metri quadri, ed è un simbolo di fratellanza fra i popoli, come è l'idea di Luigi Gaetano Brancati, che lo promuove in tutto il mondo. La richiesta per la sua istallazione andrebbe inoltrata ad ogni comune per avere l'autorizzazione ad occupare per sempre un piccolo spazio comunale, di appena due metri quadri.

Il simbolo dell'ARCO DELLA PACE ‘'Marco da Paz'' è composto da:

la colomba che rappresenta l'annuncio della pace;

la campana che è la musica della pace;

l'arco che è il momento di passaggio verso un mondo nuovo;

i continenti che simboleggiano la fratellanza tra i popoli

Qui i vari riferimenti utili http://www.marcodapaz.org.br/

Quindi lancio un appello: mi aiutate a realizzare questo progetto? C'E' QUESTA PRIORITA'. Bisogna creare pace e favorire l'impegno per la pace. Fatto questo, subito si svilupperanno tutte le altre finalità ad essa legate. Dobbiamo creare la prima parte del progetto: l"Arco della Pace" appunto, da realizzarsi in una bella cittadina, in una piazza del nostro Salento. O anche in più paesi! Il costo è di poche migliaia di euro, e anche se i sindaci dicono che non hanno soldi, io sostengo che qualche sponsor (milionario) c'è nel Salento, e questo o questi sponsor potranno dare sostegno all'iniziativa mirata a ottimi sviluppi sul territorio e anche su suolo estero dove (mi auguro) si possano aprire anche buoni canali sia di promozione territoriale e, perchè no, anche commerciali, proprio per l'esistenza qui nella terra dei due mari di un ottimo motivo di incontro fra i popoli. Per il momento ancora stiamo aspettando un riscontro positivo da parte delle istituzioni comunali ... anche perchè questa idea non l'abbiamo inoltrata in tutti i comuni. Ma vero è che se il buon dio vuole ... pace sarà! Sperando che si diffondi la cultura della pace e della fratellanza ...

Giovanni Greco Genau

BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

Asimov Se la conoscenza può creare dei problemi,

non è con l'ignoranza che possiamo risolverli

(Isaac Asimov)

 

 

 

— ~ —

a cura di Giovanni Greco

info cel : 373 7244103

mail : giovanni.genau@gmail.com

fb : facebook.com/groups/belsalentoweb

— ~ —

Segui BelSalento, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari.

Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO.

Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

Iscriviti al nostro gruppo facebook

 

 


Post date: 2017-08-21 20:59:50
Post date GMT: 2017-08-21 18:59:50
Post modified date: 2017-08-21 21:28:02
Post modified date GMT: 2017-08-21 19:28:02

Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. MS Word saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com

 

</