IN EUROPA NO, MA DA FASANO S.M. DI LEUCA SI – di Crocifisso Aloisi

di Crocifisso Aloisi

IN EUROPA NO, MA DA FASANO S.M. DI LEUCA SI.

Estratto dal post facebook

L’Unione Europea vieta l’uso di alcuni pesticidi in tutti gli stati membri, con il voto importante e favorevole dell’Italia, ma.. ma solo in una porzione del continente europeo (quello compreso tra S.M. di Leuca fino a Fasano), vengono imposti per sempre (almeno finché resta in piedi l’ultimo decreto ministeriale di Martina) quattro trattamenti obbligatori tra maggio e dicembre da parte della stessa Italia. Trattamenti che si aggiungono, per legge, agli altri che abitualmente si fanno con erbicidi o altri pesticidi.

Ed è proprio questo l’aspetto principale della faccenda: chi sta cercando di minimizzare l’impatto che tale imposizione avrà deve mettere in conto che questi 4 trattamenti si aggiungeranno, per sempre, ad una situazione ambientale/sanitaria già fortemente stressata. Imposti a tutti, anche a chi aveva deciso di produrre olio o altri prodotti agricoli senza fare uso della chimica. Tra l’altro chi oggi cerca di bypassare il problema pesticidi con la proposta di sostituirli con prodotti biologici fa due errori strategici: il primo è che in questo modo si chiederà alle migliaia di piccoli proprietari di oliveti un ulteriore sacrificio (perché i trattamenti biologici sono più costosi e più ‘scomodi’), quindi sarà una finta soluzione paragonabile ad uno scudo che si offre a chi vuole invece tenere in piedi l’imposizione della chimica.
L’altro errore strategico è che questa proposta darà ulteriore legittimità ad una impostazione politico/pseudoscientifica che viene sempre più contestata dal mondo scientifico e dai cittadini (che vorrei ricordare sono anche medici, biologi, agronomi, avvocati, docenti,ecc.ecc. quindi gente preparata che si vuole delegittimare con i termini ‘santoni’ È ‘negazionisti’).
Domanda: non è che si vogliono smaltire nel nostro territorio le numerose scorte di magazzino dei fitofarmaci che altrimenti resterebbero invenduti ??
Vi propongo qui la parte finale del decreto Martina: potrete notare che l’impatto non è solo di carattere ambientale e sanitario, ma va ad incidere profondamente anche sui nostri stili di vita ed abitudini. Un decreto che sembra scritto col copia incolla, facendo un collage di tanti momenti e che continua su una linea guida che si è rivelata fallimentare, contraddittoria e paradossale.
Per comprendere la logica del decreto, conviene iniziare a leggerlo all’incontrario: partendo dalla coda. Ne vedrete delle belle
di Crocifisso Aloisi


BelSalento.com è un progetto a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco