IL GOVERNO PROVVISORIO DELLA PROVINCIA DI TERRA D’OTRANTO 15 settembre 1860

ricerche a cura del dott Giovanni Grecojhgfghjklkj

IL GOVERNO PROVVISORIO DELLA PROVINCIA DI TERRA D’OTRANTO 15 settembre 1860

1899 pittura a olio ritratto di Vittorio Emanuele II di Savoia, Convento dell’Immacolata, Galatina (LE)

4 maggio 1860 da Salemi Garibaldi si era proclamato dittatore della Sicilia in nome di Vittorio Emanuele II.
20 agosto 1860 i garibaldini sbarcarono sulle coste della Calabria. Iniziava la marcia “trionfale” di Garibaldi verso Napoli.
6 settembre 1860 Francesco II di Borbone si ritirava nella fortezza di Gaeta.
7 settembre 1860 Garibaldi, accompagnato da Antonietta de Pace, entrava in Napoli dove, a fargli onori di casa vi è Liborio Romano, ministro, formalmente ancora in carica, di Francesco II.

Qui di seguito le prime regole amministrative per la Terra d’Otranto che furono immediatamente imposte dal nuovo governo savoiardo.

 

VITTORIO EMANUELE
RE D’ITALIA
GIUSEPPE GARIBALDI
DITTATORE DELLE DUE SICILIE

IL GOVERNO PROVVISORIO
DELLA PROVINCIA DI TERRA D’OTRANTO

Al sorgere del nuovo e bene augurato ordine di cose, è necessità attemperare ad esso le leggi d’ogni maniera, le Amministrazioni civili e giudiziarie, l’organico di tutte le pubbliche Autorità, laonde è devenuto a decretare quanto segue.
Art. 1. – Tutti gli atti del Governo, ed ogni altro di pubblica Autorità e pubblico Ufficio avranno la intestazione Vittorio Emanuele Re d’Italia una e Giuseppe Garibaldi Dittatore delle due Sicilie.
Art. 2. – Le leggi, Decreti, Rescritti, e Regolamenti già esistenti, resteranno provvisoriamente in vigore, salvo in quelle parti che contraddicono al presente ordine governativo.
Art. 3. – Tutte le pubbliche officine, i luoghi di spacci privilegiati che nel passato tenevano lo stemma del governo Borbonico, da ora innanzi dovranno fregiarsi di quello della Regnante Casa del Re d’Italia – Vittorio Emanuele.
L’adempimento di questa parte si farà fra lo spazio di giorni dieci a contare dalla pubblicazione del presente Decreto ed a spese di chi ragione.
Art. 4. Tutt’i Funzionari ed impiegati del Ramo Amministrativo e Giudiziario resteranno ai loro posti, continuando l’esercizio della loro carica; ma con l’obbligo di prestare adesione al Governo di Vittorio Emanuele Re d’Italia ed al Dittatore delle due Giuseppe Garibaldi, con quei modi che vengono in apposita circolare significati.
Art. 5. – I Funzionari che a norma dei Regolamenti in vigore sono tenuti ad improntare di sigilli o stabellionati i loro atti per la validità ed autenticità degli stessi, provvisoriamente ne vanno dispensati, senza che ciò induca in vizio di sorta o di nullità; dovranno però in quegli atti medesimi dichiarare la omissione della impronta del suggello per virtù del presente Decreto.
I Funzionari saran tenuti di provvedersi di nuovi suggelli o tabellionati nel termine e modo che verrà prescritto.
Art. 6. – Si userà provvisoriamente della comune carta da bollo di qualunque dimensione e valore fino a quando non sarà provveduto altrimenti.
Art. 7. – Ogni disposizione contraria al presente Decreto rimane provvisoriamente rivocata.
Art. 8. – Le Autorità costituite dal nuovo ordine di cose, sono rispettivamente incaricate ad invigilare per la esatta esecuzione del presente sotto la più stretta responsabilità.

Lecce 10 settembre 1860.

I Membri componenti il Gov. Provv.
ORONZIO DE DONNO
VINCENZO CEPOLLA
BONAV. MAZZARELLA

Pervenuto il giorno 15 settembre 1860 ».

Qui il link su : “IL NUOVO ORDINE DI COSE : L’ATTIVITA’ DEL GOVERNO PROVVISORIO DI LECCE NEL SETTEMBRE 1860

IL NUOVO ORDINE DI COSE : L’ATTIVITA’ DEL GOVERNO PROVVISORIO DI LECCE NEL SETTEMBRE 1860

 


Ricerche a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco
         

Borbone e Risorgimento

Informazioni su belsalento

Giovanni Greco, dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell'aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l'agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com - arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari - Servizi di Fruizione Culturale”.

Precedente IL NUOVO ORDINE DI COSE : L'ATTIVITA' DEL GOVERNO PROVVISORIO DI LECCE NEL SETTEMBRE 1860 Successivo La Torre Federiciana del XIII secolo in Leverano