Giuseppe Libertini 1860 Uomo di fiducia di Mazzini e fondatore delle logge massoniche nel Salento a Lecce, Taranto e Brindisi

di Giovanni Grecojhgfghjklkj

libertini_gGiuseppe Libertini (1823-1874) patriota e fondatore delle logge massoniche nel Salento a Lecce, Taranto e Brindisi.

Uomo di fiducia di Mazzini nacque a Lecce il 2 aprile 1823 fu patriota e fondatore delle logge massoniche nel Salento a Lecce, Taranto e Brindisi. Iscritto alla Giovane Italia, aveva come solido punto di riferimento Mazzini. Attivissimo cospiratore per la costruzione dell’unità d’Italia, in Puglia partecipò ai moti del 1848, cambiando più volte identità (Libetta, Pietro Lambrez, Enrico Barrè). Nel 1857 esiliò in Inghilterra per evitare il carcere.

Nel 1860, Garibaldi lo nominava reggente del Banco di Napoli ma egli rinunciò convinto che meglio: “Potrò propugnare la causa dell’Unità nazionale, rimanendo semplice privato, … in quanto che veggo al potere uomini i quali o hanno a viso aperto ostacolata la rivoluzione, ovvero l’hanno neutralizzata e minata in segreto, sentendo ancora la necessità di dover combattere tali uomini”.

La statua di Giuseppe Libertini in Lecce nell’attuale piazza del mercato fra le poste principali e il castello Carlo V. Sotto la scritta nel marmo incisa a Giuseppe Libertini.

Dopo l’Unità fu eletto deputato ma si dimise perché la monarchia non perseguiva l’unione di Roma al nuovo Stato.
Dal 1864 fu nominato delegato del Grande Oriente per la Terra d’Otranto (Lecce, Brindisi e Taranto) e si dedicò alla diffusione e alla ricostruzione delle logge massoniche nella Provincia. E’ probabile che egli sia stato iniziato alla massoneria dallo stesso Garibaldi, come molti uomini che nel 1860 gli furono vicini; ma non è anche da escludere una iniziazione napoletana all’epoca degli studi e dei contatti con la Giovane Italia, se si pensa che i primi aderenti alla nuova setta – specie nell’Italia meridionale – risultarono liberi muratori.

Bibliografia: Carlo Gentile – “Giuseppe Libertini nel centenario della morte”, a cura della Loggia Libertini, Lecce – 1976.

cfr : http://www.libertini737.it/pagina.asp?pg=4


Ricerche a cura del dott Giovanni Greco
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

AsimovSe la conoscenza può creare dei problemi,
non è con l’ignoranza che possiamo risolverli
(Isaac Asimov)

 

 

 

— ~ —
a cura di Giovanni Greco
info cel : 373 7244103
mail : [email protected]
fb : facebook.com/groups/belsalentoweb
— ~ —
Segui BelSalento, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari.
Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO.
Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

Iscriviti al nostro gruppo facebook

— ~ —

BelSalento arte storia cultura e ambiente della Terra dei due Mari
è una produzione
“GIOVECOM – giovani e comunicazione”

http://giovecomarte.wix.com/giovecomarte
hjklò

 

         

Precedente Ulivi e campagna del Nord Salento 2015 Successivo il Salento contro la Frode Xylella, Veglie 3 maggio 2015