Dolmen “Li Scusi”, Minervino di Lecce

di Giovanni Greco

preistoriaDolmen “Li Scusi”, Minervino di Lecce

Il Dolmen Li Scusi si trova fra MinervinoUggiano La Chiesa, risale tra il V e il III millennio a.C. il nome Li Scusi sembra faccia etimologicamente riferimento a qualcosa da nascondere.

E’ il primo dolmen che è stato rinvenuto e poi catalogato in Puglia. Fu scoperto dal Cav Luigi Maggiulli nel 1867 e fu poi studiato e descritto accuratamente da Cosimo De Giorgi nel 1879. Il dolmen poggia su un banco di roccia affiorante.
Il lastrone di copertura di forma quadrangolare irregolare (spesso da 34 a 45 centimetri e delle dimensioni di due metri e mezzo per 3 metri e ottanta), è attraversato da un foro del diametro di circa 20 centimetri ed è sostenuto da otto ortostati, uno monolitico e gli altri di pietre omogenee impilate.
altezza m 1,10
larghezza m 3,80
profondità m 2,45
Il foro centrale della lastra, di circa 20 centimetri, ha una motivazione astronomica, durante il solstizio d’estate poichè i raggi del sole attraversano il foro in maniera perpendicolare; caratteristica che si risconta in altri dolmen del Salento. Altra ipotesi può essere che fosse utilizzato per cerimonie o sacrifici di animali.

foto di Andrea Cxeccxi nel giorno di San Lorenzo – Dolmen li Scusi – Minervino di Lecce


Ricerche a cura del dott Giovanni Greco
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

AsimovSe la conoscenza può creare dei problemi,
non è con l’ignoranza che possiamo risolverli
(Isaac Asimov)

 

 

 

— ~ —
a cura di Giovanni Greco
info cel : 373 7244103
mail : [email protected]
fb : facebook.com/groups/belsalentoweb
— ~ —
Segui BelSalento, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari.
Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO.
Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

Iscriviti al nostro gruppo facebook