Dolmen “Li Scusi”, Minervino di Lecce

ricerche a cura del dott Giovanni Greco

preistoriaDolmen “Li Scusi”, Minervino di Lecce

Il Dolmen Li Scusi si trova fra MinervinoUggiano La Chiesa, risale tra il V e il III millennio a.C. il nome Li Scusi sembra faccia etimologicamente riferimento a qualcosa da nascondere.

E’ il primo dolmen che è stato rinvenuto e poi catalogato in Puglia. Fu scoperto dal Cav Luigi Maggiulli nel 1867 e fu poi studiato e descritto accuratamente da Cosimo De Giorgi nel 1879. Il dolmen poggia su un banco di roccia affiorante.
Il lastrone di copertura di forma quadrangolare irregolare (spesso da 34 a 45 centimetri e delle dimensioni di due metri e mezzo per 3 metri e ottanta), è attraversato da un foro del diametro di circa 20 centimetri ed è sostenuto da otto ortostati, uno monolitico e gli altri di pietre omogenee impilate.
altezza m 1,10
larghezza m 3,80
profondità m 2,45
Il foro centrale della lastra, di circa 20 centimetri, ha una motivazione astronomica, durante il solstizio d’estate poichè i raggi del sole attraversano il foro in maniera perpendicolare; caratteristica che si risconta in altri dolmen del Salento. Altra ipotesi può essere che fosse utilizzato per cerimonie o sacrifici di animali.

foto di Andrea Cxeccxi nel giorno di San Lorenzo – Dolmen li Scusi – Minervino di Lecce


Ricerche a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”. BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco
         

Preistoria

Informazioni su belsalento

Giovanni Greco, dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell'aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l'agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com - arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari - Servizi di Fruizione Culturale”.

Precedente GAS Malachianta Squinzano 5 luglio 2017 Successivo La Posidonia oceanica delle coste salentine. La sentinella del Mediterraneo che tutela la biodiversità marina