Dal Salento due “denunce” a Renzi e Napolitano per aver invitato a non votare al Referendum

Un 60enne del Salento “denuncia” Renzi e Napolitano per aver invitato a non votare al Referendum

Certo l’affluenza alle urne del 17 aprile sul Referendu pro o contro le trivelle, si è concluso come sappiamo. La provincia di Lecce ha raggiunto una affluenza  del 47,54 per cento : prima in Puglia e terza in Italia. Ma dal Salento arrivano anche due denunce contro l’invito all’astenzione del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e dell’ex presidente della Repubblica e senatore a vita, Giorgio Napolitano, ai sensi dell’articolo 98 del testo unico del 1957. La prima querela è stata presentata presso la stazione dei carabinieri di Racale (Lecce) da un cittadino 60enne, residente in Torre Suda. La seconda da un cittadino di Ugento (Lecce).

Si legge nella prima denuncia :
“il pubblico ufficiale, l’incaricato di un pubblico servizio, l’esercente di un servizio di pubblica necessità, il ministro di qualsiasi culto, chiunque investito di un pubblico potere o funzione civile o militare, abusando delle proprie attribuzioni e nell’esercizio di esse, si adopera a costringere gli elettori a firmare una dichiarazione di presentazione di candidati od a vincolare i suffragi degli elettori a favore od in pregiudizio di determinate liste o di determinati candidati o ad indurli all’astensione, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da lire 600.000 a lire 4.000.000“. Nella sua denuncia, il cittadino 60enne di Torre Suda aggiunge: “Se poi gli stessi, forti della loro posizione, credono nell’impunibilità, sarà il caso che l’Onorevole Procura di competenza li smentisca. Chi scrive parte dall’assunto che per primi i massimi esponenti dello Stato dovrebbero essere ligi ai dettati legislativi e soprattutto costituzionali”.


Referendum nullo: seconda denuncia contro Renzi. Arriva da Ugento

Angelo Minenna, consigliere comunale ugentino, ha depositato in procura di Lecce l’esposto: l’invito a non votare, da parte del premier, è ipotizzato come penalmente rilevante

Angelo Minenna, consigliere comunale di Ugento, oggi è andato alla procura della Repubblica, a Lecce. Ha depositato l’esposto contro il presidente del Consiglio.

Secondo Minenna, i palesi atteggiamenti del premier per favorire l’astensione al referendum, configurano una violazione della legge e, chiede Minenna, devono essere valutati dalla magistratura gli aspetti penalmente rilevanti del comportamento di Matteo Renzi.

In mattinata un altro salentino, il sessantenne imprenditore Francesco Santantonio di Racale, ha querelato Renzi e il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano.

cfr : http://www.noinotizie.it/18-04-2016/referendum-nullo-seconda-denuncia-contro-renzi-arriva-da-ugento/


Non è una bufala. Salentino denuncia premier e Presidente della Repubblica emerito per aver invitato i cittadini a non votare al referendum. Violazione dell’articolo 98 TU Legge elettorale.

Ora Renzi e Napolitano sono stati denunciati da un cittadino di Racale, per violazione dell’articolo 98 del Testo Unico sulla Legge elettorale. L’uomo si è recato presso i carabinieri della stazione locale, stamattina, presentando denuncia nei confronti dei due rappresentati istituzionali.

In particolare, secondo quanto riportato in denuncia, il premier e l’ex presidente della Repubblica, abusando della loro funzione, avrebbero esortato i cittadini all’astensione. “Il referendum popolare è uno strumento dell’ormai decaduta democrazia e rappresenta un diritto-dovere dell’elettore. Nessuna ragione poteva indurre i querelanti ad assumere questo atteggiamento”.

Secondo il solerte cittadino i massimi rappresentanti dello Stato dovrebbero essere ligi ai dettati legislativi e costituzionali. In conclusione ha chiesto alle autorità “una severa punizione dei colpevoli”. Può sembrare assurdo, ma la legge c’è e la macchina della giustizia dovrà mettersi in moto e seguire il suo iter. E chissà se il comportamento dei denunciati, oltre che riprovevole, non verrà ritenuto anche giuridicamente rilevante.

cfr : http://www.tagpress.it/politica/referendum-induzione-allastensione-denunciati-renzi-napolitano-20160418



Ricerche a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco