Cosa stai utilizzando per diserbare Roundup? No glifosate

13177856_10206596925903922_2864246259188478284_n

di Giuliana Mastroleo

– Cosa stai utilizzando per diserbare Roundup?
No glifosate

Accade ieri nelle campagne sul sentiero della salute, lo documenta una persona del comitato degli ulivi Squinzano-Trepuzzi che prontamente comunica il tutto alla forestale, ma malgrado siano documentati i danni che producono all’ambiente e alla salute questi prodotti, non possono agire perché la legge consente l’avvelenamento agricolo. Per fare questo l’agricoltura ottiene un patentino fitosanitario, quindi tutto a norma, tutto legale. Peccato però che per l’ignoranza non esista nessun rimedio, per lo sfruttamento dell’ignoranza del contadino nessun rimedio.
Infatti nonostante il patentino fitosanitario il contadino non sa che il Roundup e il glifosate sono la stessa cosa.

il contadino non sa che il Roundup e il glifosate sono la stessa cosa.

L’utilizzo di diserbanti chimici dovrebbe non essere preso in considerazione completamente e orientarsi su una produzione bio di qualità. Ambiente agricoltura e salute sono tutte questioni legate una all’altra non possono non comunicare tra loro. I prodotti chimici compromettono nel tempo l’ambiente di conseguenza l’agricoltura e danneggiano la salute del consumatore finale.
Queste sono le verità che la comunità fa finta di non vedere, e comunque prima di mangiare le respiriamo. Oltretutto uccidono ogni animaletto utile alla natura, e provocano malformazioni ai feti delle donne in gravidanza. I pastori sanno bene di cosa parliamo perché tra aborti e malformazioni, gli agnellini sani stanno diventando quasi rari.

Buona domenica e se passeggiate o correte al Sentieroportatevi la mascherina


Sostieni BelSalento ~ da 20 anni Servizi di Fruizione Culturale della Terra dei Due Mari

a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov
Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco
Natura e Ambiente, Varie, Xylella VideoDocumentari

Informazioni su belsalento

Giovanni Greco, dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell'aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l'agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com - arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari - Servizi di Fruizione Culturale”.

Precedente Solo 46 indagati per il grido di disperazione sui binari di San Piertro Vernotico Successivo Auguri alle mamme - di Luna Zurigo

Lascia un commento