Antonio di Borbone 1816 – 1843 – conte di Lecce

ricerche a cura del dott Giovanni Greco

jhgfghjklkj

(Antonio Pasquale) (Palermo, 23 settembre 1816 – Giugliano, 11 gennaio 1843), conte di Lecce, principe delle Due Sicilie, figlio del re Francesco I e Maria Isabella di Spagna.

Antonio di Borbone, conte di Lecce 1816 – 1843

Nato nel palazzo reale di Palermo il 23 settembre 1816, Antonio era il quarto figlio del re Francesco I delle Due Sicilie e di Maria Isabella di Spagna. La famiglia reale ha avuto 12 figli, tra cui Ferdinando II – il futuro re delle Due Sicilie, Maria Cristina – la regina Cristina di Spagna e Teresa – Imperatrice del Brasile.  Il re Ferdinando I concesse ad Antonio il titolo di Conte di Lecce. Nel 1830, in occasione del matrimonio della sorella, la principessa Maria Cristina, con il re Fernando VII di Spagna, il principe accompagnò i suoi genitori in un lungo viaggio in Italia, Francia e Spagna. Suo padre morì pochi mesi dopo il suo ritorno a Napoli. Durante questo viaggio, la sorella del principe Maria Cristina sposò il re Ferdinando VII di Spagna. Il padre morì pochi mesi dopo e il trono fu ereditato dal fratello di Antonio. Durante il regno di suo fratello, il conte Lecce condusse una vita sfrenataNel 1837, il re voleva sposarlo con Louise Maria Teresa, la figlia di Carlo Ferdinando, il Duca di Berry, che era sua nipote. Il matrimonio non ebbe luogo e Louise Maria Teresa sposò in seguito il duca di Parma.
L’11 gennaio 1843, il principe morì improvvisamente. Il Giornale ufficiale del Regno nell’annunciarne la morte l’attribuiva ad un attacco di tisi galoppante. infatti, sebene l‘ambasciatore britannico William Temple riproduceva nella corrispondenza diplomatica le informazioni ufficiali in base alle quali Antonio, allora di soli ventisei anni, era in condizioni di salute fragile, guarendosi dopo aver superato ripetuti episodi di paralisi quando contrasse la febbre tifoide … tuttavia, Antonio fu assassinato nella piccola casa che manteneva per incontri d’amore, nel comune di Giugliano, bastonato  a morte dal marito (o forse dal padre o dai fratelli) di una fanciulla che aveva tentato di sedurre. Per evitare uno scandalo, il crimine non è stato reso pubblico e il re non volle indagare sulla vera causa di tale morte; per soffocare lo scandalo, non cercò neppure di far ricercare i colpevoli. Antonio fu sepolto nella cripta reale della Basilica di Santa Clara a Napoli.

REGNO DELLE DUE SICILIE PROGRAMMA DEL CERIMONIALE DA OSSERVARSI NELLE FUNZIONI FUNEBRI DI S.A.R. IL PRINCIPE D. ANTONIO CONTE DI LECCE GERMANO DI S.M. IL RE DEL REGNO DELLE DUE SICILIE


Ricerche a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco