Antonio De Ferraris, detto il “Galateo” – in BelSalento

ricerche a cura del dott Giovanni Greco

filosofiAntonio De Ferraris, detto il “Galateo”

– In foto l’Opera del Maccagnani eseguita negli anni ’80 dell’Ottocento – Villa Comunale di Lecce

45 Antonio De Ferraris 1444

Antonio De Ferraris (Galatone, 1444 – Lecce, 1517) detto Galateo perché nato a Galatone, umanista salentino, fu uno dei più insigni scrittori del 1400, filosofo, storico, filologo, matematico, geografo, grecista, ma sopratutto medico (aveva appreso le teorie e gli insegnamenti di grandi medici del passato: Ippocrate, Galeno, Discoride, Paolo d’Egina e Serapione il Vechio). Fu medico e segretario degli Aragonesi. Nel Galateo convivono lo spirito della rinascita umanistica e il sogno d’una grandezza perduta. La sua opera maggiore è Heremita , un’aspra satira contro la corruzione degli istituti ecclesiastici. La dichiarazione posta in apertura d’una sua epistola contenuta nel suo ‘De situ Iapygiae’, rende bene l’idea del suo valore culturale e letterario:

“Otranto, Gallipoli, Nardò, Galatone, città d’origine della mia antica stirpe, Brindisi, Taranto, Metaponto, Eraclea, Turi, Sibari, Crotone, Locri, Reggio, Messina, Siracusa: queste città, una volta, erano importanti come quelle che ora, in Italia, sono considerate le più illustri. Qui, da Ferecide di Siro, nacque la filosofia italica, qui fiorì la scuola pitagorica, qui presso i Greci (lo testimonia Aristotele), si ebbero i primi costumi e le prime norme del vivere civile, i primi cenacoli. Furono i Turii i primi a promulgare leggi scritte e presso di loro Erodoto, il padre della storia greca, onorò la Musa con i suoi scritti. Oggi tutto è andato in rovina nel lungo durare del tempo; al presente la Fortuna, volubile e sfuggente, che mescola e sconvolge tutto, che le sorti degli uomini e gli stessi imperi guida a suo piacimento, ha rivolto altrove i suoi doni […] So che questa penisola è stata denominata di volta in volta con appellativi diversi dai vari autori: alcuni, come Aristotele ed Erodoto, la chiamarono Iapigia, altri Salentina, altri Peucezia, altri Messapia dal nome del duce Messapo, altri Magna Grecia, altri Apulia […]. Tanto mutano e discordano i nomi e le circostanze”.

In quest’opera il Galateo segnala per la prima volta alcune fortificazioni messapiche quali ad esempio Muro Leccese.

Opere:

Sono tutte di carattere letterario

De Situ Japigiae

Hanno scritto di lui:

Giuseppe Boccanera da Macerata, in Biografia degli uomini illustri del Regno di Napoli,

Tip. Nicola Gervasi, Napoli 1814 (ristampa an. in Biografia degli uomini illustri salentini, Edizione del Grifo, Lecce 1990)

FONTI

  • Antonio DE FERRARIS (Il Galateo), Epistole. Ed. crit. a c. di A. Altamura. 1959.

  • Enciclopedia Zanichelli, Milano, ‘La Repubblica’, 1995.

  • Biblioteca Provinciale, Scrittori salentini, “Numero Unico per le feste inaugurali nel giugno 1898”.


Ricerche a cura del dott Giovanni Greco;
dott in Conservazione dei Beni Culturali, con laurea in archeologia industriale, è studioso e autore di numerose ricerche sul Salento, Erasmus in Germania nel 1996, ha viaggiato per venti anni in Italia e in Europa, ha lavorato un anno in direzione vendite Alitalia nell’aeroporto internazionale di Francoforte, ha diretto per cinque anni la sezione web di un giornale settimanale cartaceo italiano a Londra, libero professionista, videomaker, artista raku, poeta, webmaster, blogger, ambientalista, presentatore, art director, graphic designer, speaker radio, giornalista freelance Internazionale iscritto presso l’agenzia GNS Press tedesca, collabora come freelance con diverse realtà sul web e sul territorio locale. Dal 1998 è direttore responsabile della rivista on line “BelSalento.com – arte, storia, ambiente, politica e cultura della Terra dei Due Mari – Servizi di Fruizione Culturale”.
BelSalento è un progetto a cura del dott Giovanni Greco

i miei viaggi in Europa dal 1996 al 2014 – Giovanni Greco

Sostieni il sito di BelSalento.comun progetto nato nel 1998 a cura del dott Giovanni Greco. Se ti sono piaciute le ricerche dei nostri articoli e trovi utile l’impegno e il lavoro di fruizione culturale che offriamo da circa venti anni, sostieni questo sito con una tua libera e preziosa donazione su PayPal; scegli tu l’importo che ritieni giusto donarci. Il tuo contributo è fondamentale per farci crescere e migliorare la produzione dei video-documentari e delle pagine internet che leggi sfogliando questo sito.
L’intera redazione di BelSalento.com te ne sarà infinitamente grata
😉



Asimov

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l’ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Segui BelSalento.com, arte storia ambiente e cultura della terra dei due mari. Dal 1998 servizi di fruizione culturale : Tradizioni, Mare e Terra del BEL SALENTO. Parco Letterario, Archeologia Industriale, Preistoria, Storia e Ambiente, Cucina, Arte, Musica, Poesie, Cinema, Teatro, Webtv, GreenLife, Foto, Giornalino e Video Documentari più un blog e due profili fb

 

a cura di Giovanni Greco